Skip links

Blindare porta cantina scassinata dai ladri- Prima Parte

Come blindare la porta della cantina scassinata dai ladri- Prima Parte

Salve, spero che siate qui per cercare informazioni su come rinforzare la porta della cantina perché lo volete fare come opera preventiva e no che vi hanno già rubato vivande e cose varie che si mettono di solito in cantina.

Quello dei furti in cantina è un po’ paragonabile a quello che allora era il ladro del pollaio.

Sarà la crisi o cosa non so, ma i furti nelle cantine sono sempre più frequenti e allora cosa dobbiamo fare?

La prima cosa è cercare in qualche modo di blindare la porta della cantina.

Come fare a rinforzarla

Mi è venuto in mente di scrivere questo articolo perché proprio oggi sono andato a riparare una porta di una cantina di una mia cliente dove appunto i ladri vi hanno fatto visita.

Non sono riusciti ad entrare perché per fortuna il marito, tanto tempo fa, ha pensato bene di fare un bel rinforzo alla porta.

Vi posso assicurare che questo signore ha fatto proprio un bel lavoro, tanto che ho pensato di mostrarlo sul mio sito.

Di sicuro il ladro potrà anche aprirla – dal momento che aprono anche le porte blindate delle banche – ma di sicuro il suo bel lavoro da fare ce l’avrà.

Ma vediamo come ha fatto!

Materiali occorrenti per rinforzare la porta cantina

  • Viti con testa tonda
  • Due serrature ad aste con scorrimento orizzontale
  • 6 barre da mt.2,50 di piatto di ferro spesso 3/4mm. e largo 4 cm
  • Delle piastre in ferro spesse 3/4 mm. di misura per la vostra porta
  • Una porta per cantina di quelle leggere
  • Due cerniere per porte un po’ robuste

Attrezzi  occorrenti per rinforzare la porta della cantina.

Clicca qui per leggere la seconda parte dell’articolo.

Lascia un commento