Skip links

Attrezzi per il giardinaggio: lo spruzzatore

Attrezzi per il giardinaggio: lo spruzzatore

Lo spruzzatore è un attrezzo che molto spesso viene utilizzato nel giardinaggio per applicare prodotti particolari su tutti i tipi di piante, per la maggioranza quelli di tipo chimico.

Se si tratta di un tipo di spruzzatore in metallo è necessario lavarlo sempre con acqua dopo l’uso per farlo durare più a lungo.

Inoltre deve anche asciugare molto bene, altrimenti rischia di rovinarsi molto facilmente.

Usi, Tipologie e Costi

Lo spruzzatore può essere usato anche nei semenzai per annaffiare senza problemi le piante, nebulizzando l’acqua.

In questo modo non si toglierà la terra ai semi appena piantati o rovinerà piantine appena nate.

Solitamente sono di tipo manuale: infatti si agisce sulla leva della pressione e poi sulla valvola si regola il getto in base a come si vuole nebulizzare.

Se si tratta di un modello a pile, invece, sarà necessario premere solamente sulla valvola portandola in posizione o regolando il getto.

La fascia di prezzo di questo attrezzo per il giardinaggio è davvero ampia visto che ne esistono di moltissime misure.

Per quelli più piccoli, che contengono circa un litro di liquido, per una capacità di 15-20 litri siamo intorno ai 15-20 euro, il prezzo sale fino ai 70 euro per quelli manuali con capacità maggiore e fino a 100 se si tratta di una versione elettrica.

Bisogna stare molto attenti alla quantità di calcio contenuta nell’acqua quando si usa uno spruzzatore in materiali che non sia la plastica.

Lascia un commento