Skip links

Attrezzi per il giardinaggio: il Sarchiello

Attrezzi per il giardinaggio: il Sarchiello

Il sarchiello anche se è poco conosciuto con questo nome è un attrezzo usato molto spesso soprattutto nel giardinaggio, ne esistono varie tipologie e varie dimensioni, ce ne sono inoltre due tipologie principali: i sarchielli che si spingono e quelli che si tirano, tutto dipende dall’uso che se ne deve fare.

Com’è fatto e quali tipologie esistono

Il sarchiello di solito è composto di due parti di cui una è di legno, plastica e metallo, con 3 o 5 denti nella maggior parte dei casi ricurvi.
Il modello che viene invece costruito con la fibra in vetro, che non teme alcun tipo di terreno ed è quello che ha il minore bisogno di una manutenzione continua.
Di solito nel giardinaggio il sarchiello viene usato principalmente in sostituzione della zappetta per smuovere la parte superiore della terra e togliere anche le erbe che si trovano sulla sua superficie.
In questo modo si riesce a far penetrare bene l’acqua nel terreno, esiste anche una versione più piccola del sarchiello che si può impugnare con una sola mano, e si possono anche rimuovere i piccoli animali che emergono in superficie.
Per mantenere una corretta manutenzione dell’attrezzo esso dovrà essere sempre mantenuto pulito perché è soggetto all’azione dell’umidità; ha un costo davvero minimo visto che il sarchiello costa fino ad un massimo di 7 euro.

Lascia un commento