Skip links
geranio

Un fiore che resiste alle gelate? Il geranio

 

Un fiore che resiste alle gelate? Il geranio

Il geranio, il fiore che vediamo più spesso bello e fiorito sui balconi delle case.

Si tratta di una pianta facile da coltivare e che resiste anche alle gelate invernali: per avere sempre i nostri balconi o giardini in fiore.

Come coltivarlo?

Il tipo di geranio che prenderemo in considerazione in questo caso è quello che produce fiori quasi per tutto l’anno: il Pelargonium Zonale.

Nello specifico intendiamo quello che cresce a forma di cespuglio ed anche il più comune.

I fiori hanno la forma di piccoli ombrellini, e possono avere tantissime sfumature di colore: bianco, vari tipi di rosso e tutte le sfumature del rosa.

I vasi in cui si decide di coltivare i gerani vanno posizionati in spazi soleggiati, areati ma non con correnti d’aria.

E’ buona norma ogni tanto smuovere la terra dove sono piantati per rompere la crosta che si forma sopra al terreno.

Il terreno dei vasi deve essere tenuto sempre umido con frequenti annaffiature, per evitare che il terreno si asciuga completamente.

Il geranio va rinvasato a primavera, aggiungendo un po’ di carbonato di calcio, scuotere un po’ le radici per fare in modo che si stacchi il vecchio terriccio, e tagliare inoltre le radici troppo grosse.

Va concimato regolarmente ogni due settimane con concime specifico da aprile a settembre.

Inoltre, non necessita di una particolare potatura, basta semplicemente togliere tutte le foglie o i rami secchi che di volta in volta si notano per evitare che siano fonte di malattie dovute a parassiti.

Con questi semplicissimi gesti è possibile avere un balcone o un giardino sempre in fiore e super colorato.

Lascia un commento