Skip links

Giardinaggio: come coltivare le spezie?

Giardinaggio: come coltivare le spezie?

Per chi è amante della cucina e della buona tavola, coltivare in casa propria o nel proprio giardino tutte le piante aromatiche di cui si può aver bisogno diventa davvero necessario; infatti, in qualsiasi piatto si decida di cucinare è certo che la spezia qualunque essa sia da sempre un tocco in più al proprio piatto.
Se si è accorti soprattutto durante i grandi freddi non è poi così difficile coltivare le proprie spezie.

Come si coltivano le spezie?

Per quanto riguarda lo spazio le spezie non hanno particolari pretese, infatti possono essere tranquillamente coltivate sul proprio davanzale in piccoli vasi; la spezia più comune è certamente il basilico, una pianta annuale che non ama molto i grandi freddi, che viene piantata in primavera e si raccoglie per l’intera estate, deve essere annaffiato regolarmente se fa molto caldo, e deve essere esposto al sole o a mezzombra.
Il prezzemolo invece è biennale
come pianta e anche se viene seminata in primavera come il basilico può essere raccolta fino alla fine dell’autunno.
Il secondo anno gli steli appariranno un po’ più lunghi, inoltre, è una spezia che ama l’esposizione a mezzombra.
Infine, quando si parla delle spezie non si può assolutamente dimenticare la salvia: è una pianta perenne e rispetto alle altre va raccolta in primavera ed estate ma lasciata a riposo nei periodi freddi; deve essere esposta a pieno sole e deve essere annaffiata in modo abbondante e con regolarità. Con pochi vasi si può creare un piccolo giardino di spezie!

Lascia un commento