Skip links

Distanziatori per piastrelle

Cosa sono i distanziatori per le piastrelle?

Solitamente i distanziatori  per piastrelle hanno la forma a “T” o a “+”  quelle che si utilizzano di più a mettere le piastrelle sono quelle a croce, quelle a “T” si utilizzano quando volete posare le piastrelle a lisca di pesce.

Una cosa che ho imparato è che esistono distanziatori che si spezzettano perché sono in plastica più dura, mentre altri sono di plastica più morbida e non si riescono a spezzare.

La differenza è che nel mettere le piastrelle i pezzi che ci servono non sono tutti a croce ma magari quando arriviamo lungo i bordi del pavimento e dobbiamo tagliare le piastrelle,  il distanziatore per piastrelle va tagliato anche lui, magari a “T” o anche in quattro pezzettini.

Comunque deve potersi spezzettare se no viene scomodo da usare.

Facendoci caso i distanziatori  che si possono spezzettare sono di colore nero.

Vengono vendute in confezioni da 100-500-1000 pezzi voi per regolarvi da quante ne servono per mettere le piastrelle una stanza media da 20mq.

Vi serviranno circa 500 pz. di  distanziatori per piastrelle.

Potete acquistarli in magazzini edili,   nei  negozi di bricolage più specializzati.

Come si utilizzano i distanziatori per le piastrelle ?

I distanziatori  hanno due lati di cui uno liscio e uno presenta quattro puntini uno per punta, il lato che presenta i puntini va messo verso il basso, oppure ce n’è un altro tipo di distanziatori fatta leggermente a “V” dove la parte più stretta va inserita  per prima tra le fughe, sembra una cosa di poca importanza ma non lo è.

Mentre posate il pavimento, assicuratevi che  i distanziatori vadano il più giù possibile fino a toccare il battuto potete spingerli anche con il cazzuolino, così quando andate poi a stuccare le piastrelle rimarranno sotto lo stucco e potete lasciarli sul fondo, altrimenti dovete una volta che il pavimento si asciuga dovete toglierli con un piccolo cacciavite o un chiodino ( nel video che ho girato per voi vi mostro come fare a togliere i distanziali  con un chiodo),  prima di stuccare.

Ricordate di lasciare almeno 4 mm di stucco nelle fughe  altrimenti potrebbe saltare via, la stuccatura va fatta bene la prima volta perché non c’è la possibilità di fare un’ altra stuccatura successiva perché il nuovo stucco che andreste a mettere non fa presa con il vecchio.

Spero di essere stato utile per farvi comprendere l’uso dei distanziatori, se volete sapere qualcosa di più inviatemi anche un’email. A presto

Lascia un commento

  1. Devo posare un piccolo pavimento all’esterno (quindi al freddo e caldo) in gress porcellanato. Vorrei sapere se devo lasciare piccoli spazi fra una piatrella e l’altra per compensare gli sbalzi di temperatura, oppure se possso posare le piastrelle aderenti senza lasciare spazi.
    Grazie e cordiali saluti.

    linoge41@alice.it