Skip links

Carriola o carretta per edilizia

La carriola o carretta

La carriola ci serve per trasportare materiali in contenuti più grandi, mediamente una carriola trasporta il contenuto di cinque secchi.
Il materiale di cui sono costruite solitamente è ferro di minore o maggiore spessore, ma il modello che vedete raffigurato in foto qui a sinistra e quella che più si utilizza e si presta ai più svariati utilizzi.

Nell’acquistarne una assicuratevi che sia leggera per non fare fatica inutile.
Esistono anche delle carriole che si possono attaccare direttamente al montacarichi avendo i manici che si possono spostare sia in maniera verticale che orizzontale, ma non le consiglio se siete alle prime armi perché devono essere sempre ben chiuse. Specialmente quando le si attacca ad un montacarichi, onde evitare che il contenuto della carretta stessa si capovolga mentre è sospesa per aria.
Per far sì che il carico risulti più leggero, cercate di caricare il peso verso la parte anteriore della carriola, se non siete di forte prestanza evitate di caricarla troppo o il rischio è che cadiate con tutta la carriola 🙂
Una cosa che non sapevo e che ho scoperto da poco è che la gomma si può cambiare con estrema facilità e che i gommisti oramai sono provvisti di veri e propri kit facili da montare e gonfiare a prezzi che se non ricordo male non dovrebbero superare le 10€. Originariamente le carriole erano fatte tutte in legno compresa la ruota. Successivamente, si passò alla costruzione di quelle in ferro pesante e con la ruota fatta di gomma dura, duravano sicuramente di più ma immaginate la fatica…quelle di adesso in confronto sono leggerissime.
Esistono anche in commercio carriole motorizzate con motore a scoppio e cingolate, sono molto comode nel caso i materiali da movimentare siano di grandi quantità e si debbano trasportare per distanze relativamente lunghe.
Si spostano bene anche su terreni accidentati e con forti pendenze, hanno la possibilità di scaricare il contenuto in maniera autonoma, ribaltando il cassone per mezzo di  una pompa idraulica.
Le motocarriole si possono  anche noleggiare, così facendo pagherete la tariffa  solo per il tempo che vi necessita, ottimizzando così i costi.

Lascia un commento