Skip links

Un fiore particolare: la Chaenomeles japonica

Un fiore particolare: la Chaenomeles japonica

Un fiore di cui sentiamo davvero poco parlare ma dai bellissimi colori e molto adatto all’inverno per la sua resistenza: la Chaenomeles japonica: scopriamo come si coltiva.

Questo arbusto originario della Cina e del Giappone produce densi ciuffi di rami leggermente spinosi che alla fine dell’inverno porta una grandissima quantità di fiori di colore rosso-arancione.
In autunno invece alla fine della fioritura produce delle piccole mele gialle e rosse dal sapore un po’ amaro con cui vengono fatte marmellate e conserve.
La Chaenomeles non ha particolari problemi di esposizione infatti si sviluppa sia all’ombra che al sole ovviamente, le fioriture più abbondanti si hanno con quelle posizionate in pieno sole; questo arbusto molto rustico non teme in nessun modo il freddo anche gelido.
Questo arbusto non ha bisogno di particolari cure per quanto riguarda le annaffiature perché sopporta benissimo siccità sia invernali che estive ma è bene annaffiarla sporadicamente quando si vede il terreno molto secco. Per favorire il drenaggio del terreno su cui va posizionata questa pianta mettere intorno pietra pomice o argilla espansa.
I parassiti che possono colpirla sono la cocciniglia, e gli afidi oppure può ammalarsi di clorosi ferrica qualora il terreno abbia ph troppo elevato.
Basta piantare questo arbusto nel proprio giardino e senza troppe cure si avranno dei fiori stupendi per la maggior parte dell’anno.

Lascia un commento