Skip links
come si deve intonacare un muro

Muratura: Come si deve intonacare un muro?

Muratura: Come si deve intonacare un muro?

L’intonaco non solo è decorativo su un muro ma lo deve anche proteggere dagli agenti atmosferici e ovviamente deve evitare anche il formarsi di muffa e condensa; prima di tutto per fare un buon lavoro bisogna avere una buona malta, per questo è necessario seguire alcuni piccoli accorgimenti.

Procedura e cosa usare

Per intonacare un muro nel modo corretto bisogna dire che può avere diversi tipi di spessore e che ce ne sono diverse tipologie; si tratta di un lavoro che va fatto a strati il primo dei quali che separa il muro dagli altri strati, mentre l’ultimo è quello in grado di dare la massima protezione a tutto il muro; la prima fase si chiama abbozzo, l’arriccio è quella dove vengono tolte le irregolarità e l’ultima è l’intonachino che da l’effetto estetico. Se ci si trova davanti ad un muro con un intonaco vecchio prima di iniziare a intonacare bisogna rimuovere tutto il vecchio, e rendere la superficie di nuovo lavorabile dopo aver chiuso tutte le crepe con della malta cementizia, buona norma sarebbe anche quella di mettere una rete metallica prima di intonacare per mettere in sicurezza il muro facendola aderire con della malta bastarda; si finisce il lavoro poi con uno strato di malta sottile lavorata col frattazzo. Ecco come intonacare un muro.

 

Andate anche a vedere il video che mostra come fare la malta bastarda a mano.

Lascia un commento