Skip links

La caldaia non parte per il freddo

 

Il boiler a gas si è ghiacciato e non parte più

Questa mattina svegliandomi ho trovato una bella sorpresa: apro il rubinetto dell’acqua calda e non scende niente.
Oi…oi…mi si è ghiacciato il boiler a gas che ho fuori sul balcone.
Il freddo pauroso che in questi giorni sta facendo (fino a meno undici), ha completamente bloccato la caldaia, ora che faccio?
Mi sono vestito alla bene è meglio ed ho preso l’asciugacapelli e sono andato ad affrontare il gelo, ho aperto tutti i rubinetti di casa sull’acqua calda

e ho cominciato a soffiare aria calda prodotta con il phon sul mio bel boiler.
Dopo un bel po’ che scaldavo i tubi sotto la caldaia, sono riuscito a sbloccare l’acqua e il boiler  è ripartito.
Ho provato se andava tutto bene ma,  non usciva più calda come al solito ma solo piuttosto tiepida, allora ho chiamato un mio amico tecnico di caldaie e gli ho detto che la caldaia non funzionava; gli ho spiegato tutta la faccenda e mi ha detto che avrei dovuto insistere con il phon sul gruppo acqua che si trova sotto la caldaia, perché magari c’era ancora un po’ d’acqua ghiacciata all’interno della membrana che non la faceva aprire bene e di conseguenza arrivava solo acqua tiepida.
Ho insistito ancora un po’ ma niente da fare l’acqua continuava a uscire tiepida.
Il mio amico tecnico mi ha raccomandato di coprire i tubi con della lana di roccia o di comprare un cassone antigelo da mettere intorno alla caldaia. 
Ovviamente, queste cose già le sapevo ma non pensavo scendesse così giù la temperatura, poi queste cose accadono sempre nei migliori momenti, a me è capitato la domenica mattina, dove vado a trovare la lana di roccia?
Ora devo andare e lascerò tutto così, solo facendo attenzione a lasciare l’acqua calda un filo aperto, in modo che l’acqua sia un minimo in movimento e così almeno non si righiaccia,  poi qualche santo provvederà.
Vi faccio sapere poi come ho risolto la cosa così magari può tornare utile anche a voi…
A presto.
Ah…vi do un consiglio ancora, se dovete partire per le vacanze di Natale assicuratevi di chiudere l’acqua, ma prima dovrete anche scaricarla dai rubinetti in modo che se l’acqua dovesse mai gelare per il freddo, almeno avrà la possibilità di dilatarsi senza far saltare i tubi del vostro impianto idraulico.
Anzi, per delle case che sono in posti tipo in montagna si provvede sempre, quando si fa un impianto di acqua nuovo, a mettere un rubinetto nel punto più basso (dell’ impianto stesso) che lo svuoterà  nel momento in cui andate via,  nel water e nei sifoni dovete mettere un po’ di antigelo perché è acqua ferma quindi gela prima. Continua

Lascia un commento

  1. Invia commento

    Massimo Caldirola says:

    Assolutamente geniale!!! Comunque per evitare l’inconveniente è consigliabile installare un cavo scaldante (vedi ad es. http://www.raytech.it nella sezione prodotti), soprattutto con il gelo di questo giorni…
    Ciao a tutti e a presto.

    Massimo