Skip links

La caldaia non parte per il freddo-parte seconda

Il boiler a gas si è ghiacciato e non parte più -parte seconda.

Prima parte

Salve amici, vi avevo promesso che vi avrei detto come andava a finire con la mia caldaia che in una notte d’inverno ci ha abbandonati perché si è completamente ghiacciata.

Mi sono detto:<< forse è meglio che fai da te>>

Dopo averla scongelata,

l’acqua era tornata a scorrere, ma il boiler non riscaldava bene l’acqua.

Chiedendo consigli a miei amici tecnici, mi hanno detto che il problema era nel gruppo acqua della caldaia dove in esso è contenuta una membrana che con il ghiacciare si spacca.

Allora prima di tutto sono andato in un centro di assistenza vaillant a cercare la membrana del boiler nuova con tutta la sede di plastica e il pistoncino nuovo.

Una volta a casa, ho scollegato i tubi che portano acqua al gruppo, e svitando le cinque viti che ci sono sotto ho aperto il gruppo acqua . 

Quindi ho tirato giù il gruppo della membrana con il pezzo di plastica il pistoncino che ce dentro.

Facendo una veloce verifica, ho visto che i pezzi fortunatamente erano sani e che il gelo non li aveva spaccati, ma dato che la membrana oramai l’avevo già acquistata, e  che costa relativamente poco (quasi cinque Euro) ho fatto che cambiarla, e ho dato una  lubrificata anche al pistoncino che va su e giù con un grasso apposito, bianco e siliconico.

Una volta pulito e lubrificato i pezzi precedentemente smontati ho fatto che rimontare il tutto facendo attenzione a fare tutto il percorso a ritroso fatto per smontarlo.

Nel rimontare tutti i tubi, ho fatto che togliere le vecchie guarnizioni, e pulire le sedi e sostituirle con quelle nuove.

Mentre chiudevo il gruppo acqua ho solamente dovuto fare attenzione a non pizzicare la membrana, se no la rovinavo già in partenza.

Una volta montato il tutto fiducioso ho detto alla mia compagna, dai prova a vedere se arriva l’acqua calda…

Ma ancora non andava per averla più calda dovevo aprire più rubinetti e così non andava bene, ho ritelefonato al mio amico famoso e mi ha detto che sicuramente c’era sporco nella regolatore del calore.

Ho trovato effettivamente un po’ di sporco e ho fatto che pulire con uno Scottex poi ho dato un po’ di svitol, vicino al regolatore c’era un’altra vite che di preciso non so quale sia la sua funzione ma ho smontato anche quella e pulita e lubrificata.

Una volta rimontato tutto , ho chiesto di nuovo di provare se funzionava, fortunatamente è tornato a funzionare perfettamente.

Per evitare che prendesse troppo freddo la caldaia e che si potesse ricongelare ho fatto che andare a prendere un pezzo di lana di roccia e l’ho messa dalla parte sotto i tubi per coibentarla.

Certamente il miglior lavoro è quello di acquistare un mobiletto coibentato apposito per boiler, ma al momento non volevo fare quella spesa, circa 100€ più o meno. L’importante è che sono riuscito a ripristinare l’acqua calda e che possiamo  passiamo tranquillamente queste vacanze di Natale senza che ci fosse il rischio che si ricongeli il boiler.

Alla prossima.

Lascia un commento