Skip links

La bella di notte

La bella di notte

Un fiore dal colore vivacissimo che duri un intero anno senza problemi?
La bella di notte.

Come si coltiva?

La bella di notte ha dei fiori dai colori molto sgargianti e che si sviluppano in piccoli cespugli.
L’esposizione deve assolutamente essere in pieno sole almeno per alcune ore durante la giornata, le piante durante l’inverno tenderanno a sparire del tutto ma poi finito l’inverno dai tuberi inizieranno a nascere le nuove piante.
Le piante potranno nascere di nuovo anche dai semi che cadono dall’interno dei fiori. Questi fiori si chiudono sul finire del giorno.
Per quanto riguarda il terreno la bella di notte non necessita di un terriccio particolare basta che sia fertile e ben drenato.
I parassiti che possono danneggiare la pianta sono i comunissimi afidi che possono rovinare sia i germogli che nascono o i fiori stessi.
La bella di notte ha bisogno di annaffiature abbondanti soprattutto nel periodo da aprile ad ottobre soprattutto durante l’estate.
Bisogna lasciare che il terreno si asciughi tra un’annaffiatura e l’altra. Il concime va somministrato ogni 15-20 giorni disciolto nell’acqua.
Una bellissima pianta che apre e chiude i suoi fiori in base alla luce del giorno o della notte.

Lascia un commento