Skip links

Come prendersi cura del ciliegio

Come prendersi cura del ciliegio

Sicuramente il ciliegio è uno degli alberi da frutto più belli quando è tutto in fiore, ma come si fa per mantenerlo sempre rigoglioso?
Gli alberi da frutta vanno sicuramente curati molto, non devono essere trascurati altrimenti si rischia che possano fare pochissimi frutti o che non ne facciano proprio.

Cosa bisogna fare per coltivare un ciliegio?

Prima di tutto, prima di piantare questo tipo di albero bisogna essere molto sicuri che il terreno sia ben drenato perché non devono esserci ristagni di acqua.
Per quanto riguarda la concimazione, il ciliegio, non deve essere concimato troppo, la cosa migliore sarebbe quella di fertilizzarlo due o tre volte l’anno con la fertirrigazione cioè sciogliendo il concime nell’acqua e innaffiandolo con l’acqua già concimata. Per quanto riguarda la potatura invece, se si tratta di un albero che ha già qualche anno bisogna prima di tutto eliminare i rami che hanno già fatto i frutti cosicché il ciliegio possa rinnovare non solo i frutti ma anche la chioma.
Si conservano generalmente poco e vanno raccolte da maggio a luglio (l’ideale sarebbe quello di raccoglierne un po’ per volta e mangiarle).
Ci sono diverse malattie che possono colpire il ciliegio così come anche gli uccellini, ma il nemico principale resta la pioggia: se si vuole avere un prodotto genuino non bisogna dare all’albero nessun insetticida.

Lascia un commento