Skip links

Attrezzi per lavorare il legno: la raspa

Attrezzi per lavorare il legno: la raspa

La raspa è un attrezzo che viene utilizzato molto dai falegnami perché serve proprio a lavorare il legno ma anche da chi svolge piccoli lavori di fai da te come ad esempio risistemare una porta o una finestra danneggiata, oppure le cornici in legno e molto altro ancora; serve soprattutto per sgrossare e levigare le grandi e piccole superfici in legno.

Com’è fatta e come deve essere mantenuta

La raspa può sembrare molto simile ad una lima, ma la raspa ha una dentatura più grande ed invasiva che permette di asportare con una maggiore facilità e meno lavoro una grande quantità di legno.
La raspa è composta da un manico, che di solito è di legno dove vi è incastonata la barretta d’acciaio che può avere non solo diverse forme ma anche diverse misure.
Per ottenere un ottimo risultato sulla superficie da lavorare la raspa deve essere utilizzata con dolcezza: infatti, mentre viene usata non deve ondulare ma deve semplicemente scivolare sulla superficie per questo deve essere tenuta ferma da una mano e accompagnata con l’altra.
Per essere usata sempre con estrema precisione periodicamente deve essere spazzolata con una spazzola metallica per rimuovere tutti i residui di materiale che ne compromettono l’efficacia.
Le due facce della raspa hanno infine due tipi di dentatura: una più grande per sgrossare ed una più piccola per rifinire.
Se si mantengono con cura i propri attrezzi hanno una durata maggiore e garantiscono un lavoro sempre perfetto.

Lascia un commento