Skip links

L’albero del fico

L’albero del fico

L’albero del ficus è antichissimo e proviene dai lontani paesi mediorientali come la Turchia, arriva fino agli 8 metri di altezza ed è un albero in grado di produrre frutti dolcissimi che sono davvero buoni da mangiare con tutta la buccia e sono davvero ottimi se abbinati con il prosciutto.
Il fico non è un albero molto complicato da coltivare nel proprio giardino l’unica cosa a cui bisogna stare attenti sono le temperature eccessivamente basse.

Come si coltiva?

Come appena accennato l’albero del fico non è difficilissimo da coltivare, si sviluppa in una forma cespugliosa e se viene potata nel modo giusto si può ottenere una pianta alta al massimo un paio di metri.
L’unico periodo in cui l’albero del fico ha bisogno di concimazione è la fine dell’inverno quando ne ha bisogno in quantità abbondante.
E’ una pianta che necessita dei raggi diretti del sole; va annaffiato leggermente una volta circa al mese mentre nel caso di inverni molto rigidi non va annaffiato per nulla. La raccolta dei frutti in base alla varietà avviene a maggio-giugno oppure a settembre dopo l’estate. L’unica cosa a cui bisogna stare attenti è che quando cadono i frutti a terra potrebbero formarsi moltissimi insetti, quindi sarebbe necessario evitare di farli cadere da soli e raccoglierli quando sono maturi.

Lascia un commento