Skip links

Fai da te: Come si fa a costruire un muro esterno

Fai da te: Come si fa a costruire un muro esterno

Può capitare che ci si trovi davanti all’esigenza di dover costruire un muro esterno magari nel proprio giardino anche solo per una questione decorativa, ma qual è il modo giusto per costruire un muro di questo tipo?

Procedura e cosa usare

Prima di tutto, per fare in modo che il muro possa sostenere sufficiente peso, la cosa migliore da fare sarebbe quella di mettere un mattone su due cosicché il peso sia ben bilanciato; costruire un muro esterno può essere una cosa abbastanza semplice, utilizzando questo metodo il muro può avere diverse larghezze dalla più grande alla più piccola; in qualche caso, si sarà anche obbligati a tagliare a metà qualche mattone per avere un risultato lineare e bello da vedere. Per verificarne l’inclinazione è sempre consigliato l’uso di una livella a bolla, la malta inoltre deve essere passata bene soprattutto se è un muro a vista, cosicché vengano coperti perfettamente tutti i buchi; visto che poi la malta non asciuga subito è necessario stare molto attenti mentre si posizionano i mattoni strato su strato. Si parte sempre da una buona base e cioè da uno scavo nel terreno di almeno 15 cm di profondità, questo è il modo corretto per costruire un muro esterno.

 

Andate anche a vedere il primo dei tre video che mostrano come intonacare un muro in mattoni.

Lascia un commento