Skip links

Come mettere piastrelle bagno fuga o senza?

Come mettere le piastrelle in bagno , con la fuga o senza?

Facciamo un po’ una panoramica sui pro e i contro nel mettere le piastrelle in bagno con la fuga o meno.

Le fughe tra le piastrelle  possono essere di varie misure da 2 mm. di larghezza fino a 1 cm, la larghezza delle fughe che si utilizzano di più vanno da 2 a 6 mm.

Le misure successive sono proprio da utilizzare in casi rari di posa di piastrelle di cotto, o anticate in case di campagna, o case molto rustiche.

Lo stucco che si utilizza per le fughe  da 2 a 5 mm è in grana fine quello che va da 5/6 mm a 1 cm.

Va messo lo stucco in grana grossa, la differenza tra la grana grossa e la grana fine sta nella granulometria del prodotto che in uno è molto sottile mentre l’altro è un po’ più grossa.

Per mettere i pavimenti con la posa classica andrà bene lo stucco per piastrelle in grana fine; per la posa di pavimenti rustici, dove la fuga della piastrella solitamente è più larga, si utilizzerà lo stucco per piastrelle in grana grossa.

Fughe piastrelle bagno, si o no?

Nel bagno mettere il  pavimento con la fuga non è molto consigliato, perché nella fuga essendo fatta di stucco per piastrelle un materiale cementizio, rimane  abbastanza poroso e lo sporco si deposita più facilmente.

Se poi doveste decidere di stuccare il pavimento di colore bianco li allora diventa poi ingestibile, perché le parti del pavimento dove passate di più saranno di colore tendente al grigio mentre lungo i bordi continuerà a rimanere più bianco.

Più consigliato, se proprio volete posare le piastrelle in bagno con le fughe, è farlo sulle pareti perché li tendono a sporcarsi meno.

Però ci sono due cose da tenere in conto: una è che posare le piastrelle con i distanziali a parete rimane più difficile che una posa con le piastrelle accostate e sarebbe meglio optare per le fughe colorate più su di un colore sul grigio che non sul bianco.

Questo perché, diciamocela tutta, stuccarle di bianco è più bello ma più difficile da mantenere pulito.

Si addicono per essere posate con la fuga le piastrelle anticate o le piastrelle maioliche avete presenti quelle belle sgargianti dei bellissimi colori della Sicilia colore o della costiera Amalfitana o le famose ceramiche di Vietri.

Se il bagno o ambienti tipo docce saune ecc., che dovete realizzare sono di un locale commerciale tipo palestre o bar mettere le piastrelle con la fuga ve lo sconsiglio, specialmente se ci sono docce che sono sottoposte ad acqua continua per due motivi:

-dovete sapere che la piastrellatura non è da intendere come una superficie impermeabile cioè che non lascia passare acqua, quindi se le piastrella la posate con la fuga l’ acqua passerà di più a meno che non utilizziate un particolare additivo per  stucco per piastrelle tipo il fugolastic Mapei ma mi raccomando se lo utilizzate leggete bene la scheda tecnica che ho allegato al link e stuccatene poche, per volta perché se indurisce non lo togliete più, provate a stuccare  prima  poche piastrelle così vi sapete regolare.

– Nei locali dove si è più soggetti a normative di igiene mettere le piastrelle con la fuga non è il massimo anzi non  so se  lo consentono, si sporcano anche molto di più .

Lascia un commento