Vanessa Gentili

Vanessa Gentili

Ciao a tutti io sono  Vanessa,

mi piace molto scrivere è una passione che ho sempre avuto sin da quando ero bambina, ho 23anni e studio giurisprudenza, la mia più grande passione è il calcio e adoro ascoltare la musica, sono una persona molto socievole... I miei sogni sono tanti vorrei diventare avvocato; se vi piace il mio lavoro nella sezione giardinaggio o desiderate darmi qualche suggerimento è sempre ben accetto contattatemi!... Se avete bisogno di qualunque cosa non esitate a contattarmi nel mio negozio e non solo anche via mail, per acquisti sicuri e convenienti e soprattutto garantiti!

Buoni affari a tutti www.vanessagentili.gigacenter.it

Martedì, 13 Novembre 2012 15:41

Mobili per il bagno in stile classico

Mobili per il bagno in stile classico

I mobili per il bagno in stile classico (come quelli che è possibile trovare su questo sito), sono di certo quelli che non passano mai di moda e che danno sempre quel tocco di retrò al proprio bagno, una delle stanze più importanti di tutta la casa.

Tipologie e costi

I mobili per il bagno in stile classico possono essere davvero per tutte le tasche grazie anche a quelli in arte povera che sono anche tra i più diffusi sul mercato; questa tipologia di mobili di solito è disponibile in legno massello ma anche in legno molto colorato.{product_snapshot:id=111} Per chi ama infatti avere un bagno in stile classico ma decorato, esistono anche non solo mobili in color legno ma anche celeste, verde, e molti altri ancora. I mobili per il bagno in stile classico di solito prevedono un grande mobile centrale (disponibile anche in varie misure) con un lavabo incastonato sopra, la specchiera ed un mobile con sportelli e ripiani nella parte superiore; per chi ha un bagno più ampio può anche arricchirlo con ulteriori ante, ed un pratico mobiletto basso dove magari riporre le scarpe. In base al proprio spazio a disposizione si possono scegliere mobili a proprio gusto che sappiano rendere questa stanza della casa davvero unica e pratica.{product_snapshot:id=112}

Arredo: Alcuni consigli per scegliere i mobili per il bagno

Scegliere i mobili per il bagno spesso può essere difficile soprattutto se lo spazio adibito a bagno presenta delle esigenze particolari e proprio per questo è necessario scegliere la tipologia di mobile che meglio si addice a quella esigenza.

Tipologie di mobili per il bagno

Per chi desidera creare un ambiente moderno ma che allo stesso tempo sfrutti al meglio tutti gli spazi la soluzione migliore è quella di prendere mobili per il bagno sospesi da terra (proprio come quelli venduti su questo sito), e come dice la parola stessa non sono appoggiati a terra ma attaccati al muro.{product_snapshot:id=113} Rimanendo sempre in tema, per quanto riguarda il colore invece è di gran tendenza scegliere mobili per il bagno che abbiano un contrasto cromatico anche molto acceso, magari come il classico abbinamento bianco e nero oppure un legno chiaro come il wengè ed un legno più scuro. Il legno chiaro di certo risalta meglio in spazi più ristretti mentre invece quello scuro oppure di colore nero salta meglio all'occhio in bagni più ampi magari con pareti bianche; per avere un bagno moderno la cosa migliore da fare è certamente quella di scegliere mobili per il bagno semplici, essenziali ma allo stesso tempo anche funzionali.{product_snapshot:id=110}

Domenica, 11 Novembre 2012 21:45

Bagno: Il box doccia e le sue funzioni

Bagno: Il box doccia e le sue funzioni

Il box doccia è di certo una delle soluzioni più utilizzate nei nostri bagni non solo perché permette di soddisfare anche esigenze di spazio particolari ma anche perché ce ne sono davvero per tutte le tasche, da quelle più piccole e senza particolari funzioni a quelle ampie dotate di molti comfort.

Tipologie e caratteristiche

{product_snapshot:id=143}

Come detto in precedenza, i box doccia, possono avere una diversa misura che dipende fondamentalmente dalla porzione di muro dove deve essere installata: ad angolo, a parete, oppure anche a curva se lo spazio che si deve sfruttare è piccolo. Ciò che cambia nella maggior parte dei modelli di box doccia (proprio come in quelli venduti su questo sito) sono le caratteristiche dei vetri esterni: si può trattare infatti di vetri trasparenti classici, vetri opachi, vetri puntinati, opacizzato e puntinato, con una serigrafia cioè una specie di decorazione sul vetro che da quel tocco in più al proprio box doccia; la caratteristica però che accomuna la maggior parte di essi è il fatto che qualora siano di vetro, i box doccia sono tutti di vetro temperato. Un altro aspetto che le differenzia è la struttura delle porte dei box doccia: una o due porti scorrevoli, oppure a porte battenti o ancora con una porta pieghevole. E' fuori di ogni dubbio che il box doccia deve essere scelto in base alle proprie esigenze.

{product_snapshot:id=139}{product_snapshot:id=140}

Accessori per il bagno: Le colonne per la doccia

Quando ci si trova a dover sistemare il proprio bagno e soprattutto la doccia se si vuole avere qualcosa che svolga diverse funzioni non si può non far montare una colonna per la doccia; la colonna per la doccia può essere di varie tipologie e soprattutto può svolgere diverse funzioni.

 

Tipologie e caratteristiche

{product_snapshot:id=109}

Il design molto semplice delle colonne per la doccia, non stanno ad indicare che svolgono poche funzioni ma che anzi nella loro semplicità possono svolgere diverse funzioni (come quelle vendute su questo sito): può essere fatta di ottone cromato, con un soffione per l'acqua davvero ampio, e nella forma più semplice dispongono semplicemente di un'asta con il sali scendi che permette di regolare l'altezza a proprio piacimento. In quelle multifunzione invece troviamo anche dei getti d'acqua laterali che possono variare nel numero in base alla grandezza, ci può essere l'utile dispositivo anti scottature, su alcuni modelli di colonne per la doccia sono presenti anche dei bocchettoni idromassaggio. La colonna per la doccia di solito è molto facile da montare, ed oltre all'ottone cromato è disponibile anche in altri materiali come l'acciaio inossidabile; la cartuccia delle colonne è a prova di calcare visto che di solito vi sono montati i filtri ultra moderni in ceramica. Una soluzione pratica per avere una doccia davvero comoda è la colonna per la doccia.

Portafucili di sicurezza per riporre le proprie armi

Gli appassionati di caccia sono davvero molti in tutta Italia e non solo, ma visto che si possiedono dei fucili la cosa migliore da fare è quella di avere un posto sicuro dove riporli senza rischiare di incorrere in incidenti molto pericolosi per la propria salute e quella degli altri; in questo modo si possono evitare anche i numerosi problemi che si verificano di incauta custodia di queste armi.

I vari tipi di casseforti e le caratteristiche

Ci sono varie tipologie di casseforti che servono non solo per conservare i propri soldi e gli ori ma anche tutto ciò che si ritiene sia di valore tale da conservare in un posto sicuro; ce ne sono diverse tipologie e di solito devono essere installate direttamente da un tecnico esperto se non si è pratici.

Tipologie e caratteristiche

{product_snapshot:id=84}

Come quelle vendute su questo portale, ci sono le casseforti a muro, che di solito vengono murate all'interno della parete dopo aver fatto un foro accurato nel muro; si installano soprattutto per far fronte al rischio di infrazione da parte di estranei, sono protette da un frontale che di solito è a combinazione numerica, ed hanno una presa estremamente sicura all'interno del muro cosicché non possano essere sfilate  da chi cerchi di farlo. La chiusura non è solamente a combinazione elettronica oppure manuale, ma c'è anche la classica chiusura a chiave che è quella più semplice; quelle le casseforti elettroniche hanno anche un'alimentazione a batteria e se si scarica cosa succede? Non c'è nessun problema, infatti c'è anche un'alimentazione esterna, per poter poi effettuare comodamente la sostituzione della batteria scarica; la cassaforte a muro è certo una delle più affidabili attualmente sul mercato.

{product_snapshot:id=88}

Muratura: Come posare le piastrelle del pavimento

Spesso tra i lavori più comuni da fare da soli c'è il fare un nuovo pavimento e quindi posare le piastrelle nel modo corretto, ovviamente solo dopo aver preparato una buona base su cui lavorare sia nel caso in cui si deve posare il pavimento su uno già esistente oppure su una base tutta nuova.

Giovedì, 08 Novembre 2012 22:18

Muratura: Come fare un pavimento?

Muratura: Come fare un pavimento?

Fare un pavimento è un'operazione che alla maggior parte delle persone può sembrare difficile ma non è assolutamente così, è necessario avere alcuni semplici attrezzi, una buona pazienza e un buon lavoro di preparazione prima di iniziare; ovviamente molto dipende anche dalla qualità dei materiali usati per fare un pavimento che sia di ottima qualità.

Fai da te: Come posizionare il pavimento nel modo corretto?

Può capitare che per una qualsiasi esigenza ci si trovi davanti alla necessità di dover posizionare il pavimento magari su uno preesistente oppure sostituirlo; si pensa che sia qualcosa di davvero complicato è sufficiente avere un po' di pazienza e gli attrezzi giusti per farlo.

Muratura: Come si fa a mettere le piastrelle del pavimento?

Spesso si ha la necessità di rinnovare il proprio pavimento a prescindere dalla stanza anche solo perché le vecchie mattonelle sono rovinate e per effettuare questo lavoro non così difficile come si pensa l'importante è avere gli attrezzi giusti e molta molta pazienza.

Spero che vi è piaciuto l'articolo :-)

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.