A tutti sarà capitata la fatidica macchia di caffè sulla camicia di cotone del nostro ospite su cui tanto volevamo fare bella figura o, ancora peggio, sulla camicia di lino della sua gentile consorte.

In quel momento sicuramente avremmo voluto sapere come intervenire per rimuovere la macchia in maniera tempestiva e senza rovinare il capo danneggiato.

Come rimuovere la macchia di caffè da cotone e lino

Asciugate il liquido in eccesso. Immergete la macchia in una soluzione di 1L di acqua tiepida e 1/2 cucchiaino di detersivo per piatti per 15 minuti. Sciacquate bene con acqua. Tamponate con una spugna imbevuta con dell'alcool. Risciacquate e lasciate asciugare. Se la macchia persiste, usate una soluzione chimica a base di enziama e bicarbonato (seguite attentamente le indicazioni sull'etichetta del prodotto). Sciacquate bene con acqua e asciugate.

Un altro metodo che funziona è il seguente: allungate la zona macchiata sopra una ciotola e fissatela con un elastico. Versate acqua bollente attraverso la macchia da un'altezza di 2 metri (fatte un passo indietro per evitare gli schizzi). Tenete conto che, sebbene cotone e lino possono stare in acqua bollente, alcune delle finiture e dei colori utilizzati sui tessuti possono essere danneggiati da un trattamento così duro, quindi prima di procedere con questo trattamento, testatelo su di un angolo di tessuto poco in vista.

Se il caffè conteneva panna o latte, seguire le procedure per rimuovere "Latte e crema".

Letto 9702 volte Ultima modifica il Lunedì, 21 Aprile 2014 22:22
Patrizia

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultimi da Patrizia

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Spero che vi è piaciuto l'articolo :-)

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.