Rifiuto del cibo indispensabile al buon funzionamento dell'organismo del nostro gatto.

Rientrando a casa il gatto si rifiuta di mangiare il cibo che ha ricevuto durante il periodo in cui era ricoverato o in pensione.

I nostri amici gatti, si sa, sono dei buongustai, ma il fatto che rifiutino il cibo non sempre dipende dal suo cattivo sapore.

 

Il rifiuto del cibo può essere associato anche ad un problema digestivo o alla somministrazione dello stesso in una situazione spiacevole e stressante per il nostro felino, come un ricovero dal veterinario o il periodo passato in una pensione.

Il senso di disgusto può durare vari mesi o addirittura tutta la vita del nostro gatto.

E' quindi consigliabile evitare di variare il cibo a cui è abituato e se diventa necessario, per problemi di salute, è preferibile aspettare che il nostro gatto si sia ristabilito e sia rientrato nel suo ambiente.

In ogni caso la transizione deve avvenire introducendo nella razione quotidiana un quarto supplementare del nuovo alimento, fino a servirgli il 4° giorno esclusivamente la nuova pappa.

Letto 1141 volte Ultima modifica il Martedì, 06 Novembre 2012 04:59
Patrizia

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultimi da Patrizia

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Spero che vi è piaciuto l'articolo :-)

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.