Skip links

Chiusura apertura su muro esterno-Parte prima

  • Questo topic ha 22 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 11 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 23 totali)
  • Autore
    Posts
  • #3932

    Alessandro
    Partecipante

    Dovrei chiudere una piccola apertura (sui 20×20 cm) su un muro esterno, purtroppo è la prima volta che faccio un lavoro simile.

    Stavo pensando di iniziare dalla parte più esterna mettendo della malta dall’interno (aiutandomi con una tavola di legno più grande dell’apertura nel muro appoggiata sul lato esterno, in modo che la superficie esterna risulti liscia), con più mani da circa 4 cm di spessore e l’ultima di rifinitura di qualche mm da rendere liscia mettendo un’altra tavola di legno di misura identica a quella dell’apertura nel muro e infine quando la malta è seccata di togliere le 2 tavole.

    Secondo voi va bene la malta Kerakoll Kerabuild Eco Presto 10:
    http://products.kerakoll.com/catalogo_dett.asp?idp=2758
    e
    http://products.kerakoll.com/gestione/immagini/prodotti/00648Kb%20e%20presto%202011.pdf ?

    Non essendoci problemi estetici all’esterno la malta non verrà imbiancata, però sopra la malta dovrei mettere qualcosa come protezione oppure la malta è fatta apposta per l’esterno e per resistere a qualsiasi intemperia come pioggia o freddo? :unsure:

    Dopo aver messo la malta, sul lato interno dovrei mettere del cartongesso, già presente nel resto del muro.

    Tra la malta e il cartongesso dovrei mettere qualcosa come protezione contro l’umidità o altro? :unsure:

    #3934

    Anonimo
    Ospite

    Ciao Alex visto che non hai particolari problemi acquista un sacco di malta bastarda da 5 Kg, e un sacco da 1 kg. di rasante a base cemento che và bene per l’esterno comperare tutta quella robe è uno spreco di danaro.Per quanto riguarda il metodo di chiusura quello che dicevi delle tavole và bene, se il buco è profondo compera anche dei 4/5 mattoni, prepari la malta bastarda premiscelata che hai acquistato e riempi il buco con pezzi di mattone e malta, contro le tavole che danno all’esterno buttaci prima contro la malta mi raccomando di buttarci bene bene malta e pezzi di mattone.Una volta finito mentre solidifica togli le tavole dall’esterno e gratti con la cazzuola la malta in eccesso, una volta asciutta puoi impastare la rasatura da esterni a base cemento e la passi dal lato esterno o con la cazzuola o se ce l’hai la cazzuola americana.magari una volta fatto tutto bianco con un pennellino imbevuto d’acqua gli spennelli sopra in modo da rendere la superficie liscia, e fuori sei a posto per dentro non devi utilizzare nulla puoi attaccare direttamente il cartongesso vicino alla malta con cui avrai chiuso il buco. Ecco fatto 🙂
    P.s Se mentre fai il lavoro vuoi farci vedere due foto di come lo hai realizzato ne sarei molto contento, così potrebbe servire a qualcun’altro che deve fare la stessa cosa.Allora buon lavoro Max

    #3935

    Alessandro
    Partecipante

    La malta Kerakoll Kerabuild Eco Presto 10 ormai l’avevo già comprata, quindi se va bene anche quella risparmio, però se non va bene preferisco comprare la malta bastarda e il cemento che mi hai consigliato piuttosto che fare un pessimo lavoro.

    #3936

    Anonimo
    Ospite

    Alex , ho dato un’occhiata a quel prodotto e mi sembra più per un’utilizo tecnico che non per la semplice chiusura di un buco è un prodotto a base di resine, prova a vedere se te lo prende indietro se non hai già aperto la confezione. B.Giornata Max

    #3939

    Alessandro
    Partecipante

    Pensi che il prodotto non vada bene per il mio lavoro oppure che vada bene però sarebbe stato sufficiente un prodotto più economico?

    #3940

    Anonimo
    Ospite

    Ciao Alex ho letto meglio la scheda tecnica, e confermo che non và bene per fare il lavoro che devi fare tu, serve per fare dei rivestimenti sulle colonne o cemento armato e funge da protettivo e serve più che altro per i ripristini , e non può essere utilizzato in spessori più di un paio di cm per volta, prova a restituirlo e vedi se ti da qualcosa in cambio, il lavoro fallo con la malta bastarda, poi non mi hai detto quanto è spesso il muro dove devi chiudere. Buon sabato

    #3946

    Alessandro
    Partecipante

    Lo spessore del muro da riempire con malta è di circa 12 cm, essendo riportato nella scheda tecnica che si possono applicare massimo 4 cm di spessore per volta, nel mio caso per riempire i 12 cm, servirebbero 3 mani da 4 cm, più un’altra di rifinitura; per me non è un problema dare 4 mani, però se dici che non è adatto come tipo di materiale, allora dovrò comunque comprare malta bastarda e cemento.

    Il sacco ormai l’ho aperto e usato per altro, perciò non penso me lo sostituiranno con altro.

    #3949

    Anonimo
    Ospite

    Se ti và di farlo con quello utilizzalo visto che già ce, impiegherai più tempo a fare 3/4 mani, ma se per te non è un problema va bene così B)

    #3952

    Alessandro
    Partecipante

    Quindi se ho capito bene, il Kerakoll Kerabuild Eco Presto 10 come materiale va bene come la malta bastarda e il cemento, l’unico problema è che il Kerakoll richiede più mani?

    #3953

    Anonimo
    Ospite

    No Alex sono due cose diverse, ti avevo detto che puoi utilizzare quello solo perchè mi hai detto che l’avevi già comperato ……….ma sono due cose nettamente diverse uno si usa per i ripristini conservativi e la malta bastarda si usa per fare muri , intonacare e tutti gli usi simili.

    #3954

    Alessandro
    Partecipante

    Quali sono i difetti del Kerakoll rispetto alla malta bastarda (oltre al massimo spessore applicabile per mano) per chiudere un buco nel muro?

    #3955

    Anonimo
    Ospite

    Diciamo che alla fine stai chiudendo solo un piccolo buco, non stiamo costruendo una casa, basta che lo chiudi quando il tutto sarà duro e più o meno uguale.

    #3957

    Alessandro
    Partecipante

    OK, ho capito.

    Dopo aver messo il Kerakoll, su lato esterno deve essere messo qualcosa come protezione per il freddo, pioggia, umidità, ecc oppure è come per la malta con cui mi avevi detto che non serve nessuna protezione, nemmeno l’imbiancatura?

    #3959

    Anonimo
    Ospite

    Non serve nulla non patisce il bagnarsi dalla pioggia, sono materiali fatti appositamente per ambienti esterni.

    #3961

    Alessandro
    Partecipante

    Quindi non serve mettere nessun isolante nemmeno tra il Kerakoll e la lastra di cartongesso, perché non passa umidità attraverso il Kerakoll?

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 23 totali)

You must be logged in to reply to this topic.