Skip links

Aumento dell’iva al 21%

Aumento Iva (imposta Valore aggiunto) al 21%

Buongiorno, siamo ormai rientrati decisamente tutti dalle vacanze estive, ed ecco che già siamo in preda a nuove sorprese…aumenta l’iva dal 20 passa al 21 %,vi elenco alcune cose per i quali scatterà l’incremento di un punto dell’imposta sul valore aggiunto:

Prodotti che subiranno rincari a causa dell’ aumento dell’iva

Sono gli articoli sportivi, manifestazioni sportive e parchi divertimento, stabilimento balneare, piscine, palestre e altri servizi sportivi, articoli di cartoleria e cancelleria, televisori, macchine fotografiche e videocamere, computer desktop, portatile, palmare, autocaravan, caravan, rimorchi, imbarcazioni, motori fuoribordo ed equipaggiamento barche, strumenti musicali, giocattoli, giochi tradizionali ed elettronici, servizi legali e contabili, mobili e articoli per illuminazioni, biancheria varia, tessuti vari ecc… ecc…
Acquisto di frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, forni, piccoli elettrodomestici per la casa, piatti, stoviglie e utensili per la casa, detergenti e prodotti per la pulizia della casa, carburanti, caffè, bevande gassate, succhi di frutta e bevande analcoliche, liquori, superalcolici, aperitivi alcolici, vini e spumanti.
Automobili, ciclomotori e biciclette, trasferimento proprietà auto e moto, affitto garage, posti auto e noleggio mezzi di trasporto, pedaggi e parchimetri, apparecchi per la telefonia fissa, mobile e telefax, servizi di telefonia fissa, mobile e connessioni internet.
Tabacchi, abbigliamento e calzature, rasoi elettrici, taglia capelli, phon, articoli per la pulizia e per l’igiene personale, profumi e cosmetici, gioielleria e orologeria, valigie e borse e altri accessorie servizi di parrucchiere.
Non sono previsti invece rincari per i prodotti di prima necessità come pane, latte, pomodori e giornali, tutti con Iva al 4%.
Forse tanti penseranno che del resto non si nota l’aumento dell’1% , ma per chi già fatica a risparmiare e ad oggi non ha fatto altro, con questo piccolo rincaro, sarà un’altra brutta situazione per chi non fa altro che contare i centesimi giorno per giorno…e soprattutto per quelli, che già in precedenza, facevano fatica a mettere da parte qualche soldo figuriamoci adesso con l’aggiunta di questo piccolo nuovo aumento!!!
Saluti geom. CARDULLO Virginia Jenny

Lascia un commento