Il compostaggio è molto utile nel giardinaggio perchè permette l'arricchimento del suolo recuperando gli scarti vegetali e quindi rendendo il terreno più fertile.

Il compostaggio sostituisce, in maniera molto più naturale, i prodotti a base di torba o altri concimi chimici.

Per stoccare il compost si può fare cumulo a livello del suolo o si possono usare delle compostiere, contenitori in plastica, legno o rete metallica all'interno delle quali si degradano gli scarti. Quest'ultima è la soluzione più pratica e pulita e permette inoltre di proteggre il compost dagli animali.

Qual'è l'utilità del compostaggio?

Il compostaggio permette di:

  • rinnovare il substrato dervante dalle decomposizione dei vegetali
  • migliorare la struttura del suolo
  • rigenerare e mantenere la vita del suolo (micro-organismi, lombrichi,flora)
  • migliorare la cirolazione e la ritenzione dell'acqua
  • ridurre gli scarti organici e vegetali quotidiani


Quando e come si utilizza il compostaggio?

Dopo 4 o 6 settimane di mantenimento, il compost diventa scuro e friabile: si potrà allora incorporare al suolo con un dosaggio da 1 a 5L per mq.

Nel caso di utilizzo per le semine o le piante in vaso, non va mai utilizzato puro: mischiarlo con della terra, della sabbia o della torba permetterà di ottenere un terriccio più adatto a questo tipo di coltivazione.

Letto 1731 volte Ultima modifica il Venerdì, 14 Dicembre 2012 19:27
Patrizia

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultimi da Patrizia

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Spero che vi è piaciuto l'articolo :-)

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.