Il multimetro digitale (tester): misurare la tensione


Quando si parla di tensione (esempio 220 Volt) è sempre implicito che si parla della differenza di
potenziale che c'è tra due punti! Così nella presa domestica è la differenza tra i due poli (fase e
neutro) cioè quanta tensione, se preferite "quanta distanza" elettrica c'è tra uno e l'altro. Se la
"distanza" è zero, ovvero la tensione è nulla possiamo cortocircuitare, ossia possiamo collegare
insieme i due poli, che non succede nulla di grave...lo stesso non accade invece se "c'è tensione".

Come si misura la tensione della corrente elettrica con il tester digitale

La sua presenza determina la possibilità di alimentare un utilizzatore, e accendendolo, di fare scorrere in
esso la corrente, ossia far fluire attraverso ad esso gli elettroni. Ed ora vediamo come misurarla,
iniziando da quella di una semplice batteria.Facciamo il test sulla corrente elettrica
- 1. Spinotto nero su COM
- 2. Spinotto rosso su V-Ω-mA
- 3. Selettore centrale su DCV in posizione 20, che significa fondo scala 20 Vdc
- 4. Puntale rosso sul + della batteria, puntale nero sul - , leggiamo quanta tensione c’è ai capi
della batteria. Nella foto si misura una batteria AA nuova e leggiamo 1,60 Volt. Se erroneamente
invertissimo i puntali, non accade nulla di grave, comparirà sulla sinistra del display il segno – che ci
indica la polarità invertita. Una buona regola da seguire in tutte le misurazioni è quella che, se non
siamo certi della grandezza da misurare, iniziamo sempre da una scala alta dello strumento. Nel caso
specifico delle batterie, difficilmente si può stabilire la carica residua con una misurazione a vuoto, è
opportuno quindi misurare il voltaggio della batteria quando è in funzione, installata per esempio nel
giocattolo del bimbo, se una batteria da 1,5 Volt scende a 1,1 – 1,2 Volt mentre funziona, è
praticamente scarica.
La misura della corrente alternata è quella che forse interessa di più il fai da tè, permette di
controllare la presenza della tensione nelle prese di casa, in una prolunga, o verificare il
funzionamento di apparecchiature.
1. Spinotto nero su COM
2. Spinotto rosso su V-Ω-mA
3. Selettore centrale ACV in posizione 750 V.
4. Puntali nella presa in modo casuale, in CA non importa sapere la polarità. Nella foto misuriamo
la tensione in una presa di prolunga, e vi leggiamo 232 V. Nelle prese moderne sia mobili che
fisse c’è un meccanismo di sicurezza creato per impedire ai bimbi di infilare qualche cosa nelle
prese. corrente continuaQuesto utile meccanismo a volte provoca difficoltà di inserzione dei puntali, che devono
essere inseriti contemporaneamente e poi ruotati per trovare la posizione di lettura. Con il
multimetro sui Volt in CA si possono effettuare due altre utili misure, come quella di verificare
quale è la fase ed il neutro fra i due conduttori, a patto che esista l’ impianto di terra. Con lo
strumento predisposto come sopra, posizioniamo uno dei due puntali sull’ alveolo centrale
della presa e poi spostiamo il secondo puntale su uno o l’ altro degli alveoli laterali. Quello che
ci darà la lettura di circa 220 V. sarà la fase. Se nessuno dei due ci darà letture, molto
probabilmente la terra in quella presa non è connessa. Alla prossima!

CABESTANO

Letto 35620 volte Ultima modifica il Venerdì, 04 Gennaio 2013 05:21
Beppe Devercelli

Mi presento, sono Cabestano ;-)

Salve a tutti, sono un elettrotecnico a riposo. Vagando per il web ho incontrato il forum di Faidatecasa e l'ho trovato molto interessante al punto di volermi proporre per aiutare chi ne avesse bisogno, di tanto in tanto inserirò degli articoli che vi potranno essere utili nei vostri lavori di fai da te per la vostra casa. Vorrei inoltre segnalarvi il mio piccolo sito cabestano.altervista.org ,fidatevi , è utilissimo! Troverete molte guide e consigli molto utili .

cabestano.altervista.org | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultimi da Beppe Devercelli

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Spero che vi è piaciuto l'articolo :-)

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.