Cavi elettrici: conoscere i più comuni.


Nel faidate purtroppo spesso si tende a riciclare cavi elettrici di recupero o vecchi rimasugli per
effettuare lavoretti apparentemente di poca importanza, non tenendo conto che al di là dell'
importanza del lavoro, permangono immutati i rischi di chi utilizza l' impianto. Perciò vi invito ad usare
cavi elettrici adatti allo scopo e che rispondano alle normative vigenti. Riconosco che sfogliando il
catalogo di un produttore, non sempre sia facile orientarsi, soprattutto per eccesso di informazioni.

In
questo articolo perciò cercherò di facilitarvi il compito, descrivendovi tipologia e caratteristiche dei
cavi elettrici più comunemente usati nelle nostre case. Inizieremo con i cavi unipolari, le "cordine" per
intenderci, che costituiscono la totalità dei nostri impianti incassati.
Cavo unipolare N07V-K: uno dei più diffusi ed economici cavi che troviamo nei nostri impianti, ha una
tensione nominale di 450-750 V, una temperatura massima di esercizio di 70 gradi, una temperatura
minima di posa di 5 °C ed è isolato in PVC. Queste caratteristiche limitano il suo uso ai soli impianti
interni, protetti in tubi e canalette, e un ulteriore handicap è costituto dal fatto che il PVC con cui è
isolato, bruciando emette gas dannosi al nostro organismo, per cui non può essere usato dove vi sia
una alta concentrazione di persone (uffici, negozi ecc...).
Cavo unipolare N07G9-K: anche questo cavo ha una tensione nominale di 450-750 V, ha però una
temperatura massima di esercizio di 90 °C ed una temperatura minima di posa di meno 15 °C, è
isolato in HEPR in qualità G9, è a bassa emissione di fumi e scarsamente tossico in caso di incendio,
adatto quindi anche agli ambienti con alta concentrazione di persone. Non può essere usato in
esterno e la sua posa deve essere protetta da tubi, canalette ecc...
Cavo multipolare FROR 450/750 V : è la versione multipolare del cavo unipolare N07V-K, isolato in
PVC sia nell' isolamento primario che nella guaina esterna, con tutti i problemi che questo comporta.
Stesse le temperature massime e di posa. Può essere utilizzato per collegamenti ed apparecchiature
mobili, anche in luoghi di pubblico spettacolo ed intrattenimento.
Per interni in ambienti secchi o umidi ,all'esterno solo per uso temporaneo. Non è ammessa la posa
sotto intonaco o direttamente interrata anche se protetta. In sostanza un buon cavo per le nostre
prolunghe interne!
Cavo multipolare FG7 (O)R 0,6- 1 KV, cavo molto usato nell' industria, nell' artigianato e nella edilizia
residenziale, tensione nominale 0,6-1 KV, temperatura di esercizio massima 90 °C, temperatura
minima di posa 0 °C, adatti per trasporto di energia e trasmissione segnali in ambienti interni o esterni
anche bagnati. Per posa fissa in aria libera, in tubo o canaletta, su muratura e strutture metalliche o
sospesa. Adatti anche per posa interrata diretta o indiretta. Ottimo ad esempio per collegamento da
contatore esterno all’ abitazione, magari in condotto interrato.
Non indicato per stringhe di collegamento con pannelli fotovoltaici. La sua variante FG7OM1 0,6-1 kV
è adatta ai luoghi nei quali, in caso d'incendio, le persone presenti siano esposte a gravi rischi per le
emissioni di fumi, gas tossici e corrosivi e nelle quali si vogliono evitare danni alle strutture, alle
apparecchiature ed ai beni presenti esposti; adatti anche per posa interrata diretta o indiretta.
Cavo multipolare H07RN-F 450-750 V, il cavo da prolunghe per eccellenza, temperatura di esercizio
massima 60 °C , temperatura minima di esercizio -40 °C e di maneggio -25 °Condizioni di impiego più
comuni:
Per installazioni in locali secchi, umidi o bagnati, all'aria libera in officine con atmosfera esplosiva.
Per collegamenti soggetti a sollecitazioni meccaniche medie come: apparecchiature in officine
industriali e agricole, grossi bollitori, piastre di riscaldamento, lampade portatili, utensili elettrici quali
trapani, seghe circolari, motori o generatori trasportabili in cantieri edili o di impianti agricoli. Anche
per installazioni fisse come pavimenti e ripiani provvisori di cantieri. Resistente all'ozono. RESISTENTE
ALL'OLIO SECONDO EN 60811-2-1.
Per chi volesse approfondire l'argomento:
http://www.generalcavi.com/index.php?selLang=it&p=4

CABESTANO

Letto 20389 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 00:05
Beppe Devercelli

Mi presento, sono Cabestano ;-)

Salve a tutti, sono un elettrotecnico a riposo. Vagando per il web ho incontrato il forum di Faidatecasa e l'ho trovato molto interessante al punto di volermi proporre per aiutare chi ne avesse bisogno, di tanto in tanto inserirò degli articoli che vi potranno essere utili nei vostri lavori di fai da te per la vostra casa. Vorrei inoltre segnalarvi il mio piccolo sito cabestano.altervista.org ,fidatevi , è utilissimo! Troverete molte guide e consigli molto utili .

cabestano.altervista.org | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Spero che vi è piaciuto l'articolo :-)

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.