Tutti i giorni incappiamo in una miriade di macchie diverse: macchie di erba sui jeans, macchie di vino sulle tovaglie, macchie d'olio sulla strada.

 

Ciò rende la cosa peggiore è che ciascuna macchia necessita di un trattamento diverso. E' importante identificare l'agente di colorazione e il tipo di superficie macchiata per poter intervenire velocemente col giusto trattamento.

Come rimuovere le macchie non grasse dai tessuti lavabili

Le macchie non grasse sono prodotte da materiali come thè, caffè, succo di frutta, colorante alimentare, e inchiostro. Se la macchia è su un tessuto lavabile, il miglior trattamento è quello di intervenire sulla stessa appena possibile con una spugna ed acqua fresca. Se questo non funziona, provare immergendo il tessuto in acqua fredda. La macchia può sparire entro mezz'ora, o potrebbe essere necessario lasciare il capo in acqua per una notte intera. Se qualche macchia rimane, strofinare delicatamente con del detersivo liquido e risciacquare con acqua fredda. L'ultima risorsa è quella di utilizzare candeggina, ma è necessario leggere attentemente l'etichetta sul tessuto da trattare per evitare di danneggiarlo. Se la macchia è vecchia o si tratta di un indimento stirato, può essere impossibile rimuoverlo completamente.

Come rimuovere le macchie non grasse dai tessuti non lavabili

Le macchie non grasse su un tessuto non lavabile possono essere trattate con spugnature ad acqua fredda. In alternativa, è possibile inserire un tampone assorbente sotto la zona macchiata e lentamente e con attenzione lavare la macchia versando acqua con un contagocce. È necessario controllare la quantità di acqua e la velocità con cui viene versato per evitare la diffusione della macchia stessa. Questo può essere sufficiente per rimuovere alcune macchie, specialmente se il trattamento viene fatto nell'immediato alla loro formazione. Altrimenti è necessario utilizzare anche un detersivo liquido direttamente sulla macchia come sopra descritto e risciacquare con un lavaggio o spugnature con acqua fredda. Spugnature con alcool dopo il risciacquo sono utili per eliminare i residui di detergente e per velocizzare l'asciugatura, ma attenzione: se si tratta di tessuti in acetato, acrilico, metacrilico, rayon, triacetato, o vinile, diluire 1 parte di alcool con 2 parti di acqua

Letto 2488 volte Ultima modifica il Lunedì, 21 Aprile 2014 22:14
Patrizia

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultimi da Patrizia

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Spero che vi è piaciuto l'articolo :-)

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.