L'obesità è un aumento anormale della quantità di tessuto grasso.

Un animale è obeso quando il suo peso è superiore del 20% al suo peso ideale alla fine della crescita.

Il peso ideale è quello che permette al costato di essere visibile e palpalbile.

 

Le cause principali che favoriscono l'obesità sono il consumo eccessivo di cibo (cioè, oltre le dosi consigliate) e la mancanza di esercizio fisico. E' naturale quindi che un gatto d'appartamento abbia un rischio di obesità superiore del 40% rispetto a quello che ha la possibilità di uscire di casa. Ma anche lo stress, l'ansia o la depressione possono portare ad una maggior assunzione di cibo.

Le conseguenze dell'obesità sulla salute sono: mancanza di vivacità, disturbi cardiovascolari, malattie cutanee, artrosi, ridotta resistenza alle infezioni e riduzione considerevole delle aspettative di vita. Se vogliamo veramente bene ai nostri pelosetti, non dobbiamo suicidarli affogandoli nelle crocchette!

La cura, naturalmente è spronarlo il più possibile a muoversi, magari con nuovi giochi che stimolino la sua naturale curiosità, ma soprattutto la riduzione dell'apporto calorico, seguendo le indicazioni quantitative indicate sulle confezioni dei loro cibi, senza mai sottoporli a drastici digiuni che danneggerebbero gravemente il loro fegato.

Letto 1878 volte Ultima modifica il Lunedì, 21 Aprile 2014 22:36
Patrizia

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultimi da Patrizia

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Spero che vi è piaciuto l'articolo :-)

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.